Come i fiori di notte di Lisa See

San Francisco, 1938. La città  è  pronta per la grande esposizione e dei tuoni di guerra in Europa non giunge che un’eco distante. Grace, Helen e Ruby si conoscono poco prima di un provino come ballerine per un nuovo nightclub alle porte di Chinatown. Accomunate dalle origini orientali,  le tre ragazze hanno alle spalle storie molto diverse, che però  parlano tutte di alienazione.

Senza nome di Wilkie Collins

Quando le due sorelle Magdalen  e Norah  Vanstone ,  alla morte improvvisa dei genitori, scoprono che questi non erano sposati, si trovano private di una cospicua eredità  e costrette a guadagnarsi da vivere.  Ognuna dovrà  fare affidamento sulle proprie risorse: mentre Norah, dimessa e ligia  al dovere,  si rassegnera’ a una vita da governante,  l’irresistibile Magdalen  sfrutterà  il suo fascino per farsi strada, determinata a riconquistare l’eredità  al punto  da prendere in considerazione la mossa più  pericolosa di tutte: sposare l’uomo che detesta.20161029_140847

Figlia del silenzio di Kim Edwards

Lexington,1964. Sulla città  infuria una tempesta di neve. È  notte quando Norah Henry  avverte le prime doglie: è  impossibile raggiungere l’ospedale e suo marito David decide di far nascere il bambino con l’aiuto di Caroline, la sua infermiera. Norah  partorisce due gemelli: il maschio, nato per primo, è  perfettamente sano, ma i tratti del viso della bambina rivelano immediatamente la sindrome di Down.20161006_165015