Figlia del silenzio di Kim Edwards

Lexington,1964. Sulla città  infuria una tempesta di neve. È  notte quando Norah Henry  avverte le prime doglie: è  impossibile raggiungere l’ospedale e suo marito David decide di far nascere il bambino con l’aiuto di Caroline, la sua infermiera. Norah  partorisce due gemelli: il maschio, nato per primo, è  perfettamente sano, ma i tratti del viso della bambina rivelano immediatamente la sindrome di Down.20161006_165015

Precedente Scusa ma ti chiamo amore di Federico Moccia Successivo Senza nome di Wilkie Collins